iPhone 7, non c’è (quasi) più niente da scoprire

Emergono altre foto del dispositivo Apple, che ormai, a un mese dall’arrivo, ha pochi segreti

iPhone-7-IntelNon si contano più le informazioni, le foto e i video trapelati o pubblicati sui nuovi iPhone 7. Già a mesi di distanza dal loro arrivo sugli scaffali (ultima data prevista: 16 settembre) i dettagli più succosi sui nuovi telefoni erano già parzialmente noti; era questione di poco prima che i primi render digitali emersi in Rete dei due nuovi iPhone iniziassero a lasciare il passo a fotografie e scatti rubati delle componenti del dispositivo ancora in fase di produzione.

L’ultima fase della caccia all’iPhone la stiamo vivendo in queste settimane, da quando hanno iniziato a circolare repliche dettagliate dei futuri gadget: si tratta dei cosiddetti mockup, le cui foto e video di confronto con altri telefoni stanno invadendo Youtube e i siti di informazione tecnologica di mezzo globo. Gli ultimi scatti emersi da un blog ceco ritraggono gli iPhone in colorazione oro (ma è previsto l’arrivo anche di una versione Deep Blue a sostituzione dell’attuale Space Gray) e per una volta sono ad alta risoluzione, ma raffigurano comunque dei “mockup”: quelli nelle immagini non sono i veri smartphone, ma riproduzioni adeguate a dare un’idea di come saranno probabilmente i telefoni.

Sommando le apparenze ai dettagli tecnici raccolti finora però abbiamo un quadro piuttosto completo su come potrà essere la nuova generazione di smartphone Apple. Fuori dalla girandola delle indiscrezioni sono rimasti soltanto dati tutto sommato marginali e un ultimo mistero (dopo quello sull’esistenza del modello Pro): la natura del tasto Home, che secondo alcuni da meccanico potrebbe diventare a sfioramento, con un meccanismo di pressione simile a quello che caratterizza il 3D touch del display. Per venirne a capo, però, potrebbe bastare attendere il prossimo leak.